Accadde oggi


14 marzo 1907, l’indice Dow Jones Industrial Average crolla per il secondo giorno di fila con uno dei peggiori risultati di sempre: -8,29%.
Di lì a pochi mesi si sarebbe scatenato il "panico del 1907" che avrebbe portato Wall Street a perdere oltre il 50% dai massimi dell'anno precedente.
Alla fine della crisi nel 1908 l'indice Dow Jones valeva 53 punti.
Alla chiusura di venerdì 13/03/2020 ne valeva 23.185.

La storia ci insegna che non è mai diverso. L'euforia si alterna alla paura. Gli acquisti alle vendite. I crolli alle riprese.
E' in questi momenti che deve venirci in soccorso la saggezza dei grandi investitori della storia:
“il tempo è tuo alleato”, “se non sei sicuro diversifica”, investi nel lungo termine”

Believe me, there are eternal investment principles, and technology doesn’t alter them: Time is your friend. Impulse is your enemy.
Buy right and hold tight. Cost matters. If you aren’t sure, diversify. Invest for the long-term. Stay the course.

John C. Bogle 1929-2019


Commenti

I post più popolari

Fondi comuni: uno strumento costoso ed inefficiente

Il tacchino induttivista

Non esistono pasti gratis