Buona la seconda!





Dopo che mercoledì lo spread BTP-Bund era salito fino a quota 330, nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 marzo, in un consiglio direttivo notturno, la BCE ha deciso di intervenire tempestivamente e in via straordinaria varando il "Pandemic Emergency Purchase Program" (PEPP). Un programma temporaneo di acquisto di titoli di debito statali e societari per un importo di 750 miliardi di euro mirato a contenere l’impatto della pandemia sui mercati e sui bond.
Il presidente della BCE, Cristine Lagarde, ha spiegato tale scelta con queste parole: 
“tempi straordinari richiedono azioni straordinarie e non ci sono limiti all’impegno della Bce per l’Euro”.

Una riedizione del "whatever it takes" con cui Draghi nel 2012 salvò l'Euro.
E l'effetto su mercati e spread non si è fatto attendere. 

Buona la seconda dunque.

Bce indietro tutta, Lagarde chiede scusa con un maxi piano da 750 miliardi: potrà acquistare Btp senza limiti

Commenti

I post più popolari

Fondi comuni: uno strumento costoso ed inefficiente

Il tacchino induttivista

Non esistono pasti gratis